Neopantentati

 

Novità per i neopatentati dal 9 febbraio 2011
Entra in vigore il 9 febbraio 2011 il limite di potenza per i neopatentati, presente nel comma 2 bis dell'art. 117 del Codice della Strada e interessa tutti coloro che conseguiranno la patente a partire da quel giorno.

Tutti quelli che hanno preso la patente B prima, anche l'8 febbraio 2011 ad esempio, non sono interessati dal provvedimento.

Per il primo anno dalla data del rilascio, i titolari di patente di categoria B, non potranno guidare autoveicoli che hanno una potenza specifica riferita alla tara, superiore a 55 kw/t ed inoltre, con riferimento ai veicoli di categoria M1, cioè destinati al trasporto di persone, con almeno quattro ruote e al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente (in pratica le autovetture), dovrà essere rispettato un ulteriore limite di potenza pari a 70 kw.

Per chi non rispetta l'obbligo è prevista una sanzione di 152 euro e la sospensione della patente da due a otto mesi.

Tali limitazioni non si applicano ai veicoli adibiti al servizio di persone invalide autorizzate ai sensi dell'articolo 188 del Codice della Strada, purché la persona invalida sia presente sul veicolo.

Per sapere se il veicolo è interessato dalle limitazioni bisogna guardare la carta di circolazione, e per quelli immatricolati dopo il 4.10.2007 il rapporto potenza/tara è specificato chiaramente, mentre per quelli immatricolati in precedenza và calcolato.